Crea sito

-- Una Lancia Gamma coupè inglese in passerella --

Il fatto che la Lancia Gamma, sia nelle versione berlina, sia nella versione coupè, sia classificabile come un esempio di tipico "flop" a livello commerciale, è purtroppo un fatto incontestabile, e largamente comprovato dai risibili numeri di vendita totalizzati in circa otto anni di permanenza nel listino ufficiale di vendita della casa madre.

Troppe mancanze, sia a livello progettuale, sia tecnologico, e sia a livello di finitura, in effetti contribuirono a comprometterne irrimediabilmente l' immagine della sfortunata vettura presso l' utenza automobilistica di quel periodo, e tradirono totalmente l' innovativo spirito col quale la stessa era stata concepita.

Le maestranze della casa automobilistica all' epoca, speranzose di ottenere in qualche modo una penetrazione dello sfortunato modello sul mercato anglosassone misero in cantiere anche una versione della sfortunata ammiraglia dotata di guida a destra.

Qui di seguito è raccolta una bella serie di immagini di una di queste vetture, e per l' esattezza si tratta di una Lancia Gamma coupè appartenente alle ultime serie prodotte, ossia una 2500 I.e., di colore azzurro metallizzato..

La Lancia Gamma coupè oggetto di questo articolo è poi dotata, oltrechè della guida a destra, essendo nata per soddisfare le esigenze del mercato anglosassone, del cambio automatico.

Come si può notare inoltre essa si presenta in ottime condizioni generali, e inoltre la sua livrea, il classico "azzurro carta da zucchero", concorre a valorizzare la riuscita linea esteriore della bella, ma anche molto sfortunata versione coupè della problematica e discussa ammiraglia Lancia degli anni 70. 

Da notare poi il fatto che i cerchioni utilizzati come primo equipaggiamento sulla versione 2500 della problematica autovettura, essendo da 15", erano inoltre meglio proporzionati, ed anche più gradevoli esteticamente di quelli utilizzati sulla versione 2000.

Gli interni, anch' essi in ottime condizioni generali, sono rivestiti nel classico vellutino, di colore blu "intermedio", corredato della "L" di Lancia di colore contrastante, ricamata nella trama del tessuto che riveste la selleria.

Ovviamente, la plancia comandi ripeteva in modo quasi speculare la conformazione di quella che equipaggiava le versioni di normale produzione della vettura, dotate però della canonica guida a sinistra.

Si è sempre favoleggiato di fantomatiche versioni della vettura prodotte per l' esportazione, caratterizzate dalle presenza di finizioni molto migliori e molto più curate rispetto a quelle prodotte per il mercato interno, ma ciò in effetti non risponde al vero, poichè per esempio gli interni della vettura oggetto dell'articolo (fatta salva la presenza della guida a destra...) sono in tutto e per tutto analoghi a quelli dotazione degli esemplari della vettura prodotti per soddisfare le esigenze del mercato interno.

Slide-Show

Cliccate sulle immagini, esse diverranno visibili nella loro dimensione originale...

Lancia Gamma 2500 I.e., viste laterali

Lancia Gamma 2500 I.e., viste posteriori

Lancia Gamma 2500 I.e., viste anteriori

Lancia Gamma 2500 I.e., parte anteriore

Lancia Gamma 2500 I.e., ruota anteriore

Lancia Gamma 2500 I.e., cruscotto

Lancia Gamma 2500 I.e., abitacolo

Lancia Gamma 2500 I.e., sedili anteriori

Lancia Gamma 2500 I.e., sedili posteriori

Lancia Gamma 2500 I.e., portiere

Lancia Gamma 2500 I.e., vano bagagli

Lancia Gamma 2500 I.e., cofano posteriore

Lancia Gamma 2500 I.e., cofano anteriore

Lancia Gamma 2500 I.e., motore